Area Stampa

Comunicati stampa


OFFICINE ORTOPEDICHE LANCIA IN ITALIA L’ESCLUSIVO STRUCTURE SENSOR

20 marzo 2015

il primo dispositivo di digitalizzazione low cost per l’ortopedia capace di trasformare un tablet in uno scanner 3D

Officine Ortopediche Maria Adelaide – realtà torinese specializzata nella realizzazione di apparecchi ortoprotesici – è la prima azienda italiana ad aver adottato lo Structure Sensor di Rodin4D, un’innovativa soluzione di digitalizzazione low cost capace di trasformare la telecamera di un tablet in un pratico e funzionale scanner 3D.

Grazie a questa nuova tecnologia si potranno costruire ausilii ortopedici su misura con la massima precisione e accuratezza e senza la necessità di alcun contatto sul paziente.

 

Un dispositivo portatile, leggero e dall’utilizzo semplice e intuitivo: è sufficiente infatti collegare questo strumento a un’Ipad per amplificarne le funzionalità della telecamera integrata.

Inoltre, grazie all’installazione completamente gratuita dell’APP Captevia, si potranno generare e registrare i file 3D della digitalizzazione connettendosi direttamente con il software di rettifica Rodin4D per poter lavorare subito con l’“impronta” digitalizzata.

 

La funzione è duplice: sarà possibile realizzare apparecchi ortopedici su misura, eseguendo scansioni in maniera rapida e precisa e, al contempo, senza effettuare interventi invasivi nei confronti del paziente. Un’innovazione importante per il mondo dell’ortopedia che grazie all’uso di questo dispositivo non solo potrà ottimizzare i tempi e i modi di realizzazione di protesi, corsetti e altri tipi di ausilii ma potrà farlo con un investimento minimo.

 

Ma lo Structure Sensor non è l’unico dei prodotti di punta di Officine Ortopediche. L’azienda, nata  intorno agli anni ’50 come officina ortopedica dell’ospedale chirurgico ortopedico Regina Maria Adelaide di Torino, ha infatti già avuto modo di distinguersi negli anni per la continua ricerca di nuove tecnologie rivolte a migliorare la qualità della vita dei propri pazienti. Tra questi spicca la CSEI, una nuova carrozzina di design progettata e realizzata completamente in Italia che si presenta come un brand unico che combina la leggerezza del carbonio, nel suo simbolo chimico C6, al dinamismo di un movimento fluido e senza sforzo.

I contenuti tecnologici, i materiali utilizzati, lo stile e l’eleganza che contraddistinguono il prodotto sono stati apprezzati anche all’estero: la CSEI è attualmente distribuita in Danimarca, Norvegia, Emirati Arabi e Slovenia.

Officine Ortopediche intende però ampliare il proprio campo d’azione ed è infatti in trattativa con Russia, Corea del Sud, Francia, Belgio, Germania e Svizzera per trovare un accordo e ha già confermato la sua partecipazione a due importanti appuntamenti del settore previsti nel 2015 con l’obiettivo di espandersi nelle aree geografiche circostanti: a giugno sarà in Busan per la “Koreca – Korea Rehabilitation and senior care exibition” e a settembre a Dusseldorf per la “Reha Care”.




COMUNICATI_PRECEDENTI