Area Stampa

Comunicati stampa


Farhan, candidato Sport Person of the year

02 marzo 2017

Sport Person of the Year. E' il riconoscimento a cui è stato candidato Farhan Hadafow (nella foto), il diciannovenne somalo che alle paralimpiadi di Rio 2016 si è qualificato per i 100 metri a bordo della sua carrozzella sportiva costruita da Officina Ortopedica Maria Adelaide di Torino. La candidatura è stata ufficialmente presentata dall'International Somali Awards che ogni anno premia i cittadini somali che in ogni parte del mondo si sono contraddistinti in vari settori (business, educazione, sport e intrattenimento). La premiazione avverrà a Londra nelle prossime settimane e tra gli altri candidati per la categoria sportiva ci saranno Mukhtar Ali, giovanissimo e talentuoso calciatore che ha appena firmato un contratto con il Chelsea Football Club, e Farhiya Abdi, 24 enne cestista svedese di origini somale.

Farahn, che ai giochi Paralimpici è stato portabandiera della Somalia, dove ancora vivono i genitori e i fratelli, ha potuto partecipare alle paralimpiadi grazie a un innovativo modello di carrozzella sportiva ultraleggera la cui realizzazione e acquisto sono stati possibili grazie all'aiuto di Officine Ortopediche Maria Adelaide di Torino, città dove Farhan vive dall'età di 6 anni, Fondazione Specchio dei Tempi e Associazione HSD di Novara. La carrozzina da corsa di ultima generazione, la Draft, ha permesso a Farhan di correre, finalmente, al massimo delle sue potenzialità. 

http://www.internationalsomaliawards.com/#nominees-2016




COMUNICATI_PRECEDENTI